DONAZIONI

 

COME DONARE 

Ecco le modalità attraverso cui puoi sostenere Reef Check Italia Onlus.

1) Bonifico bancario intestato a Reef Check Italia Onlus
presso Banca delle Marche S.p.A. AGENZIA 4 PESARO

    IBAN: IT24 F060 5513 3190 0000 0010 004
    BIC   : BAMAIT3AXXX



2) On-line con: Pay Pal

 

Inizio modulo

Fine modulo

 

3) Donazione regolare: un sostegno continuativo alla Fondazione è di fondamentale importanza perché permette di contare su entrate certe, di programmare le attività e di ottimizzare le risorse. Puoi scegliere un addebito sul tuo c/c bancario (RID) o sulla carta di credito e puoi in ogni momento revocarlo

4) con il tuo 5x1000 

COME FARE?  
Nel modulo della dichiarazione dei redditi (730, CUD, Unico), esiste un riquadro ad hoc per il 5xmille: 

1) firma nel primo riquadro a sinistra “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, ecc.”; 

2) riporta sotto la tua firma il codice fiscale di Reef Check Italia Onlus: 93116760427


PER ULTERIORI INFORMAZIONI SUI BENEFICI FISCALI

5X1000: 

Da Wikipedia

Agenzia Entrate

DONAZIONI:

Wikimedia


Per ulteriori chiarimenti: info@reefcheckitalia.it


Ti chiediamo cortesemente di compilare il seguente modulo e di spedirlo al seguente indirizzo: 
Modulo donazione
email: postmaster@reefcheckitalia.it 

Grazie per aver scelto di fare una donazione a Reef Check Italia Onlus! 

Le informazioni da Lei fornite sul modulo di adesione potranno essere utilizzate da REEF CHECK ITALIA ONLUS al solo scopo di promuovere le attività dell'Associazione, in conformità al D.Lgs 196/2003 sulla privacy. REEF CHECK ITALIA è una ONLUS, Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale, pertanto l’offerta è deducibile dal reddito, personale o d’impresa, fino al 10% del reddito complessivo dichiarato, con un limite massimo annuo di 70.000 Euro (Legge n° 80/2005).

 

 

 

PERCHE' SOSTENERE REEF CHECK ITALIA ONLUS


Come membro di Reef Check Italia stai investendo in un’associazione che fornisce soluzioni sostenibili ai gestori delle scogliere coralline e del Mediterraneo e contribuisce ad aumentare la consapevolezza della crisi dei reef  a livello globale.
Una donazione a Reef Check è un investimento per un uso sostenibile dei reef. I subacquei ricreativi che partecipano a Reef Check ricevono un addestramento gratuito da scienziati marini professionisti sull’ecologia del reef, sui metodi di monitoraggio e su come identificare gli organismi del reef.  

Reef Check Italia è basata sul contributo di volontari, il valore di ogni euro donato è moltiplicato per il lavoro dei numerosi volontari. 

Grazie per averci dato il tuo supporto. 
Insieme, faremo la differenza!

Aiuta a realizzare un futuro sostenibile per i reef del pianeta! 


 

BENEFICI FISCALI

Privati e Imprese 
Il sistema fiscale premia i cittadini e le aziende che vogliano sostenere le attività delle Onlus. 
PRIVATI
E’ possibile detrarre dall'imposta lorda il 19% dell'importo donato a favore delle Onlus, fino ad un massimo di 2.065,83 euro (art. 15-bis del D.p.r. 917/86).
OPPURE, è possibile dedurre dal proprio reddito le donazioni a favore delle Onlus, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui (art. 14 comma 1 del Decreto Legge 35/05 convertito in legge n° 80 del 14/05/2005).

IMPRESE
E’possibile dedurre le donazioni a favore delle Onlus per un importo non superiore a 2065,83 euro o al 2% del reddito d'impresa dichiarato (art.100 comma 2 del Dpr 917/86).
OPPURE, è possibile dedurre dal proprio reddito le donazioni a favore delle Onlus, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui (art. 14 comma 1 del Decreto Legge 35/05 convertito in legge n° 80 del 14/05/2005).

Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro.

La Legge.266/2005 consente l’integrale deduzione dal reddito del soggetto erogante dei fondi trasferiti per il finanziamento della ricerca, a titolo di contributo o liberalità, in favore di Università, fondazioni universitarie, istituzioni universitarie pubbliche ed enti di ricerca pubblici. Art. 1, 353. Sono integralmente deducibili dal reddito del soggetto erogante i fondi trasferiti per il finanziamento della ricerca, a titolo di contributo o liberalità, dalle società e dagli altri soggetti passivi dell’imposta sul reddito delle società (IRES) in favore di università, fondazioni universitarie di cui all’articolo 59, comma 3, della legge 23 dicembre 2000, n. 388, e di istituzioni universitarie pubbliche, degli enti di ricerca pubblici, delle fondazioni e delle associazioni regolarmente riconosciute a norma del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 10 febbraio 2000, n. 361, aventi per oggetto statutario lo svolgimento o la promozione di attività di ricerca scientifica, individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, adottato su proposta del Ministro dell’economia e delle finanze, del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca e del Ministro della salute, ovvero degli enti di ricerca vigilati dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, ivi compresi l’ISS e l’ISPESL, nonchè degli enti parco regionali e nazionali.L’Art. 14 del decreto Legge n. 35/2005 (convertito nella Legge n. 80/2005) stabilisce che i contributi liberali in denaro o in natura erogati da persone fisiche o da enti soggetti all’IRES in favore delle ONLUS sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui. Le donazioni sono deducibili solo se vengono effettuate con bonifico bancario, carta di credito (anche prepagata), bollettino postale o assegno bancario/circolare.