PORTO AZZURRO -  ISOLA D'ELBA Maggio 2012

I giorni 10 e 11 maggio presso il diving Biodivers (http://www.biodivers.it/) situato nel residence Capo Bianco di Porto Azzurro, si è svolto il primo corso ECO MAC Trainer dell'Elba. Chiara e Piergiacomo da tempo volevo fare il corso, non solo perché influenzati dai loro studi scientifici ma anche perché convinti che le coste debbano essere tutelate e salvaguardate.

Il primo giorno, dopo la lezione svolta nel gazebo del residence, si è scelta come stazione per il visual census l'immersione di Capo Calvo, uno splendido fondale roccioso che degrada lentamente oltre i 50 metri di profondità e che ospita ricchissime foreste di gorgonie e una densa prateria di Posidonia. Intorno ai 35 metri, profondità massima alla quale abbiamo iniziato il censimento, abbiamo osservato gorgonie, come Eunicella cavolinii, E. singularis e Paramuricea clavata, spugne e molti altri animali nascosti fra gli anfratti dei massi che movimentano il fondale. Inoltre intorno ai 32 metri di profondità, due rami di Savalia savaglia (uno alto quasi un metro) si sono presentati davanti ai nostri occhi per la gioia di Fabio che stava filmando l'immersione. 
Il giorno dopo sembrava impossibile replicare un'immersione altrettanto bella. Dopo aver svolto la lezione teorica sulle stazione di monitoraggio fisse, si decide di analizzare il sito di immersione "Picchi di Pablo", parete facilmente accessibile e spesso visitata dai subacquei. Una volta scesi abbiamo capito perché!! Ogni anfratto di questo sito presentava peculiarità naturalistiche interessantissime, dal gasteropode Umbraculum umbraculum alla mustela, e ogni spazio era occupato da Leptopsammia pruvoti, gorgonie, flabelline e molto altro ancora..... 
Nella speranza di poter tornare ancora in questi meravigliosi luoghi, vi consigliamo di visionare i video che trovate sul sito. 

 


Monica Previati
Coordinatrice Subacquei Volontari Mar Tirreno Nord
Reef Check Italia Onlus

Scrivi commento

Commenti: 0