Caorle 2011

"Chi va per mare ha molto da imparare"… così scrive un amico e mi sembra l'incipit più appropriato per narrare del Corso Ecodiver tenutosi a Caorle (VE) in compagnia del Club Sommozzatori Caorle e del club Sfera Sub di Bibione.

Nella mattinata del 25 settembre preso la sede del Club Sommozzatori Caorle si è svolta la parte teorica del corso tenuta dai trainer di Reef Check Italia onlus; i temi trattati sono stati il contributo che ogni volontario può dare nel monitoraggio e nella salvaguardia dei reef temperati, i caratteri distintivi delle specie target individuate dal progetto MAC (Monitoraggio Ambientale Costiero), infine la metodologia del visual census.  L'entusiasmo e l'interesse di Giuseppe, Giovanni, Elios, Sergio, Jgor, Alfio, Andrea, Anna, Luciana e Massimo sono state non solo ottime premesse, ma soprattutto certezze per l'attività sia teorica che pratica in acqua. Giunti nel primo pomeriggio sul sito di immersione, i prossimi ecodiver, muniti di lavagnette MAC per il censimento visivo si sono avventurati alla "scoperta" delle Tegnùe. Ogni volta che ci si immerge con l'obiettivo di cercare specie che prima si ignoravano è come svelare un mondo nuovo, come tornare bambini -curiosi ed emozionati- di poter assegnare un nome denso di significato a ciò che prima era pura forma.
Il mare calmo e la visibilità sui 6 metri hanno reso ancor più piacevole un'immersione ricca di avvistamenti: le ascidie Aplidium conicum e Polycitor adriaticus sono stati gli esemplari censiti più numerosi; i diversi bivalvi Arca noae (nome comune mussoli!!) hanno strappato più di un sorriso tra i partecipanti…; il porifero Tethya aurantium ha colpito l'attenzione di tutti con le sue gemmule, inoltre sono stati riconosciuti  Aplysina spp.Chlamis chlamisMicrocosmus spp. , Paracentrotus lividusPinna nobilisPecten jacobaeus e, tra le specie "non-MAC", il Sygnathus acus e Inachus spp.
Rientrati al club, confrontati i dati e soddisfatte le curiosità, si è brindato per festeggiare il compleanno di Elios ed il superamento dell'esame… anche di Giovanni!!… sicuri di rivederci presto per stupirci ancora di ciò che il mare regala.
I dati raccolti sono consultabili on line sulla banca dati di RCI ( www.reefcheckitalia.it > protocollo di monitoraggio ambientale costiero > censimenti visivi > schede inviate)

 

Eva Turicchia

Coordinatrice Volontari Subacquei Nord Adriatico

Reef Check Italia Onlus

Write a comment

Comments: 0